LA NOSTRA STORIA

Cassettone Antico Luigi XVI

Nel 1965 Marri Tito inizia a lavorare come restauratore di mobili antichi in una piccola bottega a Firenze in Borgo Pinti approfittando dell'esperienza fatta lavorando, per qualche anno, come apprendista lucidatore "a spirito e gommalacca".

Dopo l’alluvione del 1966 inizia un periodo molto duro ed impegnativo ma allo stesso tempo indimenticabile.

I mobili che gli vengono affidati in restauro sono tanti ma soprattutto molto rovinati: listre staccate e mancanti, pezzi di intarsi da rifare, mobili da smontare del tutto perché sporchi di melma, gasolio ed altro... Tutti mobili originali del '500, del ' 600 e del '700.

E’ così che l’esperienza con il passare degli anni si è fatta sicurezza.

Nel 1981 si trasferisce a Prato, nell'attuale sede, dove ha creato un laboratorio di restauro e una galleria di antiquariato e cominciando a collaborare con suo fratello prima e suo figlio più avanti.

La collezione di mobili, dipinti oggetti e antichità varie che, approfittando dell'esperienza acquisita col passare degli anni, ha saputo scrupolosamente selezionare, è esposta nel negozio di antichità a Prato in Via Frascati, 6.

Oggi, i suoi figli Carlo e Francesco sono diventati i nuovi titolari, fieri di seguire le orme del padre.