Diritto di recesso

 

 

Ai sensi del Dlgs 206/05, se il cliente è un consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero non effettua l'acquisto indicando nel modulo d'ordine alla ditta Antichità Marri riferimento di Partita IVA), ha diritto a recedere dal contratto di acquisto, qualora questo sia stato stipulato e concluso a distanza, per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità, fatto salvo quanto indicato ai successivi punti.

 

1 - Per esercitare tale diritto, il cliente dovrà inviare a Noi una comunicazione in tal senso, entro 14 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della merce. Tale comunicazione dovrà essere inviata a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno alla ditta Antichità Marri Frascati, 6 – 59100 Prato (PO). 
Tale comunicazione potrà anche essere anticipata via FAX al n. 0574 38864 oppure via E-Mail all'indirizzo info@marri.it purché seguita da invio con raccomandata A.R. entro 48 ore. Tale comunicazione deve contenere nome e cognome dell’acquirente, n. ordine, n. fattura e data acquisto.
Una volta pervenuta la suddetta comunicazione di recesso Noi provvederemo a comunicare al cliente le istruzioni sulla modalità di restituzione della merce che dovrà pervenirci entro 10 giorni dall'autorizzazione.

2 - Il diritto di recesso è comunque sottoposto alle seguenti condizioni: Il diritto si applica ai prodotti acquistati nella loro interezza; non è possibile esercitare il recesso solamente su parte delle merci acquistate nella medesima transazione.

3 - Il prodotto acquistato dovrà pervenire nelle medesime condizioni di ricezione, 
non utilizzato ed in perfetto stato di conservazione in tutte le sue parti, completo in tutte le sue parti ed in perfette condizioni, e degli eventuali accessori, parti, chiavi ecc. senza alcuna mancanza. L’assenza di una sola di queste condizioni determinerà la decadenza di tale diritto e la nostra azienda provvederà a restituire al mittente il bene acquistato, con addebito allo stesso delle spese di spedizione

4 - Le spese di spedizione sono a carico del cliente. L'utente provvederà tramite proprio spedizioniere all'inoltro del prodotto presso la nostra azienda, previa autorizzazione al rientro che verrà da noi confermata..

5 - La spedizione, fino all'attestato di avvenuto ricevimento nel nostro magazzino, è sotto la completa responsabilità del Cliente. Si consiglia pertanto di assicurare la spedizione contro il furto, la perdita o i danni da trasporto. In caso di danneggiamento del bene durante il trasporto, daremo tempestiva comunicazione al cliente dell'accaduto, per consentirgli di sporgere immediata denuncia nei confronti del corriere da lui scelto e ottenere il rimborso del valore del bene (se assicurato); in questa eventualità, il prodotto sarà messo a disposizione del cliente per la sua restituzione, respingendo contestualmente la richiesta di recesso (o riservarsi in alternativa il diritto di addebitare gli eventuali danni subiti dagli oggetti).

6 - Al suo arrivo, il prodotto sarà esaminato per valutare eventuali danni o manomissioni non derivanti dal trasporto. Nel caso non venisse constatata la sussistenza di tutte le condizioni circa lo stato del bene sopra indicate al punto "3", il diritto di recesso decadrebbe totalmente ed il prodotto verrebbe messo a disposizione dell'acquirente per la sua restituzione. 

7 - In tutti gli altri casi noi provvederemmo a rimborsare al cliente l'intero importo già pagato (escluse spese di spedizione), entro massimo 30 giorni dal rientro della merce, a mezzo Bonifico Bancario (a seguito della trasmissione da parte del cliente delle proprie coordinate bancarie) oppure tramite PayPal.

 

RECESSO DEL FORNITORE

 

Antichità Marri ha la facoltà di recedere dall'accordo di vendita entro 30 giorni dalla data dell'ordinazione fornendo al cliente una semplice comunicazione motivata

a) qualora si trovasse nell'impossibilità di evadere l'ordinazione richiesta a causa dell'indisponibilità anche temporanea del prodotto ordinato (ai sensi dell'art. 54, comma 2 D. Lgs. 206/05).

b) qualora sopraggiungano delle motivazioni tali da rendere la transazione non eseguibile nelle normali condizioni e procedure previste.

In tali casi il cliente avrà diritto esclusivamente alla restituzione dell'eventuale somma già corrisposta.